Pioli: “Credo che vincere e soffrire possa farci bene. Suso? Non si perde o vince per un solo giocatore”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha commentato così a Sky Sport la vittoria contro la SPAL: “Avevo chiesto soprattutto lo spirito alla squadra e credo ci sia stato quello giusto, abbiamo rischiato poco, peccato tenere lì il risultato fino alla fine ma credo che vincere e soffrire ci possa fare bene. La partita che può cambiare la stagione è sempre la prossima, sono contento per giocatori, club e tifosi ma dobbiamo pensare subito alla prossima contro un avversario forte e difficile, ma giochiamo ancora in casa. Stasera ci sono state buone cose, altre su cui dobbiamo lavorare. Suso? E’ un giocatore di grande qualità, può fare di più ma sono contento di allenare un giocatore con queste caratteristiche. Dobbiamo ragionare da squadra, non si perde o si vince per un singolo giocatore ed oggi i ragazzi lo hanno fatto. Abbiamo migliorato tante situazioni contro una squadra che non ci aspettavamo ci prendesse così alta. All’intervallo ho detto alla squadra che la SPAL non avrebbe potuto tenere questi ritmi per tutta la partita ed infatti hanno abbassato il baricentro permettendoci di avvicinarci di più alla loro porta. Leao e Piatek insieme? E’ possibile, lo avrei inserito se non avessimo sbloccato la partita, magari un po’ decentrato a sinistra. Abbiamo tanti giocatori forti là davanti, ma finchè non troveremo un equilibrio non posso metterli tutti insieme. Champions? La squadra deve crescere e a quel punto tutto sarà possibile, le prossime tre sono difficili ma noi dobbiamo battagliare. Ora recuperiamo le energie e pensiamo alla Lazio“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook