Pioli: “Il calendario non mi preoccupa. Parole Maldini? Normale avere ambizioni”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si è appena conclusa la conferenza stampa di Stefano Pioli pre Roma-Milan, in programma domani alle ore 18. Il mister inizia dicendo: “Settimana utile. Ho visto la voglia giusta da parte della squadra. Dobbiamo mettere sul campo tutto questo lavoro” e continua: “Il gruppo è coeso e lavora con un unico obiettivo, essere squadra, aiutarsi a vicenda per il bene del gruppo. Serve positività, testa lucida e voglia di fare“. Parlando del difficile calendario che aspetta il Milan: “Per mentalità ogni partita è possibilità di dimostrare quanto valiamo. Più gli avversari sono forti, più dobbiamo essere preparati per dimostrare il nostro valore. Il calendario non mi preoccupa, stiamo pensando a domani“. Tornando sulla partita contro il Lecce: “Con Lecce errori di lettura e di posizioni in campo. Bisogna essere più lucidi, capire quando bisogna gestire la palla e quando verticalizzare. Dobbiamo velocemente migliorare“.

SULLA ROSA – Sull’alibi della gioventù e della poca esperienza della rosa: “Scelte fatte ad inizio anno molto chiare. Presi giocatori che possano stare nel Milan e che sono da Milan. Noi abbiamo giocatori di 24-25 anni con esperienza. La gioventù è una bella caratteristica, ma non siamo inesperti“. Parlando poi dell’alternanza Piatek-Leao: “ Piatek e Leao hanno caratteristiche diverse, li sceglierò di volta in volta. Possono anche giocare insieme, coi giusti equilibri. Importanti i titolari ma anche chi subentra.” e continua sol polacco: “Piatek sta bene, ma non è ancora brillantissimo, presto arriverà al 100%”. Sulla partita di Calhanoglu: “Calha ha potenziale importante, mi è piaciuta la posizione, gli atteggiamenti in campo“. Sulle condizioni di Caldara e Rebic: “Caldara non sta benissimo. Ci vorrà ancora un po’. Rebic può far meglio. Ha le qualità per fare bene, mi aspetto di più“. Su Paquetà: “Paquetà ha fatto 2-3 movimenti utili alla manovra. Con la palla mi aspetto un giocatore più intraprendete e che finalizzi di più“. Infine, parlando di Bennacer: “Bennacer mi piace molto. Arriverà presto la sua occasione“.

Cambiando argomento, sulle parole di Maldini in settimana: “Tutti qui al Milan sanno che la squadra ha certe ambizioni. Nessuno può permettersi il lusso di aspettare 10 anni. Dobbiamo far bene, Maldini ha fatto dichiarazioni lucide” e continua: “Bisogna tornare a vincere, già a partire da domani. Con l’ambizione di essere squadra protagonista“. Parlando poi dei problemi della squadra: “Il fatto che non siamo riusciti a vincere una partita che avremmo meritato, ci fa capire che dobbiamo lavorare”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook