Sei qui: Home » Copertina » Pioli: “Servono attenzione e convinzione. Mi aspettavo di più, errori troppo importanti”

Pioli: “Servono attenzione e convinzione. Mi aspettavo di più, errori troppo importanti”

ntervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta contro la Roma, Stefano Pioli ha commentato così la prestazione del suo Milan: “Mi aspettavo di più perché credo che in queste due partite ci abbiamo messo del nostro, a pareggiare col Lecce e a perdere oggi. Abbiamo commesso errori troppo importanti per la squadra che siamo. Nel primo tempo è stata equilibrata, nella ripresa abbiamo preso subito gol. Le leggerezze e gli errori vanno eliminati il prima possibile. Rispetto a domenica abbiamo fatto un passo indietro, dobbiamo fare meglio. C’è da lavorare soprattutto sulla convinzione e sull’attenzione, con queste avremmo potuto pareggiare. Non credo sia mancata la cattiveria agonistica o la decisione. Abbiamo sbagliato le scelte, serviva una partita tecnicamente migliore di quella che abbiamo fatto. Ci sono le qualità per essere più pericolosi e più compatti, poi serve attenzione e determinazione, soprattutto nelle due aree di rigore. Nel momento topico della partita, abbiamo preso gol e un contrattempo psicologico”. 

Chiude su Piatek: “Io voglio sfruttare al massimo i miei giocatori e dopo una buona prestazione collettiva contro il Lecce ho deciso di tenere gli stessi. Poi ci sarà spazio per tutti”.