Giampaolo accetta le critiche e richiama tutti a dare il massimo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Giampaolo ha considerato giuste le critiche sin qui arrivatogli dopo le tre sconfitte di fila e il sedicesimo posto in classifica. La squadra deve rimanere più lucida e più incisiva, infatti domani, il tecnico abruzzese non farà a meno del suo bomber d’area di rigore, Krzysztof Piatek, confermato nel tridente con Suso e Leao. Il tecnico ex Samp evidenzia, inoltre, una statistica particolare “Siamo secondi per possesso palla e primi per supremazia territoriale” – manca il risultato.

La squadra, secondo il tecnico rossonero, potrebbe fare meglio : “I giocatori devono dare il massimo per la maglia. Ho visto in loro grande entusiasmo” – ma soprattuttoLa squadra crede nelle mie idee” – elemento fondamentale per affrontare il Grifone con più serenità, contando che la gara sarebbe decisiva per il futuro sia del Diavolo e suo.

Domani occorre, dunque, lasciare da parte ogni aspetto individuale e pensare al collettivo. Le sconfitte caratterizzano in negativo la giornata di ogni singolo giocatore nel bene o nel male, ma è vitale ricostruire e analizzare quanto fatto, per rendersi migliori nelle prossime uscite. Reina, ieri, ne è stato l’esempio. Agonismo, lucidità e rapidità: questi sono gli ingredienti che dovranno essere presenti fra 24 ore in quel di Marassi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook