Capello: “La rosa del Milan non è di livello. Leao ieri sera mi ha innervosito”

Ai microfoni di Radio Rai, durante la trasmissione Radio Anch’io lo Sport, Fabio Capello ha parlato del suo vecchio e caro Milan dicendo: “Si vede che è una squadra in difficoltà e che i giocatori non sono di grandissimo livello. A San Siro giocano con paura, hanno timore e non riescono a esprimersi al meglio. Ciò vuol dire che mancano di personalità. Anche chi è forte tecnicamente, come Paquetà, non si esprime al meglio. Sono pochi i giocatori da Milan nella rosa attuale. Molti hanno difficoltà a indossare questa maglia”. Parole dure che purtroppo rispecchiano la realtà dei fatti. Capello sul match di ieri sera – e in particolare su Leao – aggiunge anche: “Il Leao di ieri sera mi ha innervosito perché non può pensare di giocare solo con la palla tra i piedi. Deve partecipare al gioco sia in fase difensiva che in fase offensiva. Quando ha la palla tra i piedi è un giocatore da Milan, ma ciò non basta. Ho passato momenti difficili da allenatore e da calciatore ma senza personalità è dura andare avanti”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy