Milan Femminile: Salvatori Rinaldi sfida il suo passato

Oggi, ore 14:30, andrà in scena Fiorentina-Milan Femminile, match valido per la quinta giornata di campionato di Serie A. La terza trasferta ostica per la squadra allenata da Maurizio Ganz. Le rossonere sono riuscite ad imporsi al Tre Fontane contro la Roma e al Breda di Sesto San Giovanni contro l’Inter.

Ieri, durante la vigilia è tornato a parlare Antonio Cincotta, tecnico della Viola, sul momento complicato che sta attraversando il suo team, soprattutto dopo la debacle in Supercoppa italiana contro la Juventus. Oggi, contro il Milan Femminile potrebbe non essere presente tra le titolari Tatiana Bonetti, colei che lo scorso anno spaccò il match, vinto dalla Fiorentina con un roboante 4-0. Fiorentina-Milan Femminile vale un posto nella prossima Champions League. Ganz potrà contare su una ex molto acclamata qui a Firenze, Deborah Salvatori Rinaldi. L’attaccante rossonera ha sin qui convinto tutto l’ambiente milanista, che sino a qualche settimana fa pareva deluso dopo l’addio di Daniela Sabatino.

LEGGI ANCHE:  La Juve ci prova per il rossonero: Milan avvisato!

Salvatori Rinaldi è stata decisiva in quasi tutte le gare giocate sin ora: a Roma il suo apporto è stato fondamentale per vincere la partita. Contro l’Orobica ha trovato il primo sigillo in rossonero. Entra e segna nel derby contro l’Inter. Più di un jolly per il tecnico rossonero.

Con la maglia della Fiorentina ha vinto uno scudetto e una Coppa Italia nella stagione 2016/2017, realizzando 31 reti totali. Gioie e ricordi di una città che ha ancora nel cuore. Deborah Salvatori Rinaldi, ora, è pronta però a fare bene con la maglia rossonera. Sa che questa sfida potrebbe valere un posto Women’s Champions League.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy