Milan, l'attacco continua a dare problemi: Ibra sarebbe la soluzione ideale

Milan, l’attacco continua a dare problemi: Ibra sarebbe la soluzione ideale


Il Milan insiste per Ibrahimovic. I rossoneri, questa volta più che mai, sono convinti nel ritorno dello svedese a Milanello tanto da aver già fatto una concreta proposta economica. Il motivo di questa determinazione dei dirigenti del Milan sono i problemi che stanno dando Piatek e Leao.

Il primo, bomber implacabile l’anno scorso, quest’anno sta faticando e non poco. Solo tre i gol per il polacco, di cui due su rigore. Prestazioni sottotono e poco coinvolgimento nella manovra. Il portoghese invece, exploit dell’ultimo periodo di Giampaolo, è apparso incostante nelle prestazioni. Complice la giovanissima età, non è pronto per mettersi sulle spalle tutta la squadra e reggere da solo il peso dell’attacco rossonero.

Ecco perchè il ritorno di Zlatan Ibrahimovic, oltre che qualitativamente, gioverebbe anche dal punto di vista emotivo. Lo svedese infatti permetterebbe a Piatek e Leao di crescere in maniera più serena e con meno pressioni addosso. L’eventuale ritorno di Ibra dunque, al momento, appare la migliore soluzione possibile ai problemi del Milan, sperando che basti per risollevare una squadra intera e soprattutto una classifica impietosa.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy