Nervi tesi in casa Napoli: no dei giocatori al ritiro

I calciatori del Napoli dopo il match di Champions contro il Salisburgo, hanno deciso di non proseguire il ritiro imposto dalla società poco prima di Roma-Napoli di sabato scorso. Gli azzurri hanno comunicato la loro decisione ad Ancelotti negli spogliatoi al termine della partita contro gli austriaci e, dopo la doccia, sono andati a casa. Stando a quanto scritto da La Repubblica a guidare l’ammutinamento sarebbe stato il capitano Insigne, il quale, a muso duro avrebbe affrontato Edoardo De Laurentiis (figlio di Aurelio) dicendo: “Diglielo tu a tuo padre che noi andiamo a casa”. Da quanto appreso, mister Ancelotti invece, è tornato regolarmente a Castel Volturno dopo aver disertato la conferenza stampa post-partita di ieri sera. La tensione resta altissima nonostante il pareggio con il Salisburgo che avvicina il Napoli al passaggio del turno in Europa. Ricordiamo che a breve il Milan affronterà proprio il Napoli. La partita si giocherà a San Siro sabato 23 novembre.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy