Boban a DAZN: “Non c’è stata prestazione, questo non può essere il Milan. Sul mercato..”

Boban a DAZN: “Non c’è stata prestazione, questo non può essere il Milan. Sul mercato..”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si è da poco conclusa l’ultima gara del 2019 dei rossoneri, a Bergamo, contro la Dea. Decisamente troppa Atalanta per la banda Pioli, mai entrata in partita ed incapace di contenere e reagire ai nerazzurri che non hanno mai corso grandi pericoli per 90 minuti. Al termine della gara è intervenuto Zvonimir Boban ai microfoni di DAZN per commentare la brutta prestazione dei rossoneri. Queste le sue parole:

Sulla gara: “Non va buttato tutto ma la prestazione non c’è stata e fa male, imbarazzante, questo non può essere il Milan. Abbiamo affrontato partite in modo diverso e si sperava potesse continuare così. Dobbiamo pensare tanto e bene, reagire ed avere carattere”.

Sulla squadra: “Oggi parlare dei singoli è difficile, tutta la squadra dall’inizio alla fine non ha reagito, non ha saputo uscirne fuori e trovare la maniera di giocarla con la testa diversa visto che l’avversario era superiore sotto tutti gli aspetti. Non è questione di un solo giocatore”.

Sul mercato: “Cercheremo di fare del nostro meglio in base a quello che potremo fare e che ci permetteranno di fare, dobbiamo pensare bene e migliorare la squadra”.

Sul precedente del ’98 e il 5-0 contro la Roma: “C’ero anche io nel ’98, queste cose succedono, è lo sport. Bisogna pensare a quello che si è fatto di buono negli ultimi due mesi, non buttare via tutto, ci vuole una forte reazione da parte di tutti”.

Sul ruolo da dirigente: “Vorrei essere in campo qualche volta, ma questo è normale, si rimane dentro calciatori. Da dirigente cerchi di pensare come migliorare la squadra, l’ambiente ed essere vicini ai ragazzi ed aiutare l’allenatore. La difficoltà è quando non vedi certe cose che avrebbero dovuto essere chiare nelle letture, la squadra è molto giovane, questa è la politica della società. Perdere fa sempre male, vorremmo essere subito competitivi, sappiamo che non lo possiamo essere, ci vuole un po’ di tempo, dobbiamo cercare che sia il meno tempo possibile. In un anno o sei mesi non si può rifare il Milan di Berlusconi, questa partita è una brutta botta, bisogna svegliarsi e reagire. Riposarsi? Mica tanto, non sarà un bel Natale”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy