L'ora di Ibra, ma non dal primo minuto: San Siro scalpita per il nuovo esordio dello svedese

L’ora di Ibra, ma non dal primo minuto: San Siro scalpita per il nuovo esordio dello svedese

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’ora di Zlatan Ibrahimovic è arrivata. Ma non scatterà dal primo minuto, secondo il Corriere della Sera. Il tecnico rossonero, Stefano Pioli, infatti, pare orientato a partire con Kris Piatek al centro dell’attacco oggi contro la Sampdoria. Non ci saranno passerelle, ma l’attesa è spasmodica, testimoniata dai sessantamila presenti oggi a San Siro.

Per agguantare l’Europa ora si punta tanto sulla Coppa Italia, dove, secondo il Corriere dello Sport, lo svedese potrebbe debuttare da titolare mercoledì 15 gennaio, sempre a San Siro, contro la Spal. Oggi, invece, la formazione titolare davanti sarà ancora composta da Suso e Calhanoglu sugli esterni a supportare Piatek unica punta.

La sconfitta di Bergamo prima di Natale resta una ferita apertissima. “Abbiamo 21 partite per dare un indirizzo diverso alla stagione: i 21 punti conquistati fin qui sono pochi, troppo pochi”, ha spiegato Pioli alla vigilia della gara di oggi contro la Sampdoria. Nel frattempo, come conferma Il Giornale, si cerca un difensore per puntellare la retroguardia: Todibo prenderà il posto di Duarte.

La novità di formazione, rispetto alle indiscrezioni dei giorni scorsi, dovrebbe essere Rade Krunic, che relegherà in panchina sia Franck Kessie che Lucas Paquetà. A centrocampo, secondo Tuttosport, agiranno il bosniaco insieme a Bennacer in regia e Bonaventura come mezzala.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy