Ancelotti: "Oggi la priorità è la salute, limitare il contagio. Tutto il resto è secondario"

Ancelotti: “Oggi la priorità è la salute, limitare il contagio. Tutto il resto è secondario”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Carlo Ancelotti, attuale tecnico dell’Everton, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport in cui ha parlato dell’attuale momento: “Stiamo vivendo una vita alla quale non eravamo abituati e che ci cambierà profondamente. Ne sono certo. Dovremo darci tutti una bella ridimensionata, a cominciare dal calcio. Oggi la priorità è la salute, limitare il contagio. Tutto il resto è secondario. Quando si ricomincia, quando si finisce, le date, le promesse, le speranze… Non m’importa, in questo momento è l’ultimo dei miei pensieri“.

Sui contratti dei calciatori: “Sento parlare di taglio degli stipendi, di sospensione dei pagamenti. Mi sembrano soluzioni inattuali, intempestive. Presto cambierà l’economia, e a tutti i livelli, i diritti televisivi varranno di meno, i calciatori e gli allenatori guadagneranno di meno, i biglietti costeranno di meno perché la gente avrà meno soldi. Prepariamoci a una contrazione generale.  Ciò che conta adesso è contrastare efficacemente il virus, lo ripeto. Poi, certo, se sarà possibile proseguire la stagione, bene, altrimenti amen“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy