Rijkaard: "Sento di non poter aggiungere più nulla a questa professione"

Rijkaard: “Sento di non poter aggiungere più nulla a questa professione”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Frank Rijkaard, dopo la sua ultima esperienza con L’Arabia Saudita nel 2013, in una lunga intervista ad ad.nl ha espresso la sua intenzione di non voler più allenare: “Ricordo il mio passato da calciatore e allenatore con grande piacere. Il calcio mi ha dato tanto, ma non mi manca. Ormai lo seguo come appassionato, a distanza. Quando ho cominciato ad allenare, sapevo che non lo avrei fatto per tanto tempo. È stata un’esperienza affascinante, sono molto felice di averla vissuta ma oggi sento di non poter aggiungere più nulla a questa professione. Opinionista televisivo? No. Seguo molto Marco Van Basten e Ruud Gullit, ma non voglio lavorare in televisione. Mi piace la privacy che ho ora, non ho bisogno di vivere sotto i riflettori. Non mi manca affatto quella vita, anche se mi piace ancora stare in mezzo alla gente. Se mi guardo indietro, ho solo sensazioni positive pensando a tutto quello che ho vissuto

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy