Biglia rivela: "Potrei tornare a giocare in Argentina. Il Milan tornerà grande quando ci sarà stabilità in società"

Biglia rivela: “Potrei tornare a giocare in Argentina. Il Milan tornerà grande quando ci sarà stabilità in società”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il centrocampista del Milan, Lucas Biglia, ha rilasciato un’intervista a “Tanto Por Decidir”, programma della radio argentina 94.7 FM. Il calciatore 34enne ha parlato anche del suo futuro, visto che ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Ecco quanto evidenziato:

“Sto valutando il mio futuro, non escludo la possibilità di tornare a giocare in Argentina. Da quando sono arrivato, il club ha cambiato due volte la proprietà. Il Milan tornerà a essere il Milan quando ci sarà stabilità nell’organizzazione del club. Sarà una delle potenze europee come prima, ma ci vuole tempo.

Vorrei iniziare il corso di allenatore in Europa e quando finirò di giocare dedicherò tempo alla mia famiglia. Poi tornerò nel mondo del calcio perché mi sono reso conto in questa quarantena che è ciò di cui ho bisogno”.

Tra i vari argomenti trattati, Biglia ricorda la finale del Mondiale 2014 persa contro la Germania. “Dopo la partita lo spogliatoio era il più triste che abbia mai vissuto“. Lì c’era anche Messi, il giocatore più forte secondo Biglia: “Dopo di lui, però, c’è Ibrahimovic“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy