CdS - Tutte le novità nel comportamento degli arbitri

CdS – Tutte le novità nel comportamento degli arbitri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La crisi causata dal Coronavirus ha cambiato il volto del calcio e il mutamento è appena cominciato. I nuovi protocolli che sono stati elaborati e approvati porteranno a comportamenti diversi da parte dei calciatori (niente abbracci, sputi o strette di mano) ma anche degli arbitri.

Come rivela Il Corriere dello Sport infatti solo un giocatore, preferibilmente il capitano, potrà rivolgersi al direttore di gara, ma rispettando la distanza di un metro. Gli arbitri arriveranno allo stadio con mezzi propri almeno un’ora e 45 minuti prima della partita, con un percorso guidato fino allo spogliatoio e alla sala VAR.

Anche la tecnologia vedrà un piccolo cambiamento: gli auricolari e gli smartwatch per la Goal Line Technology verranno consegnati in campo o su un tavolo all’esterno dello spogliatoio. Infine tra una partita e l’altra gli arbitri dovranno restare in casa.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy