Fase 2, al mare dal 23 maggio: la riapertura delle spiaggie

Fase 2, al mare dal 23 maggio: la riapertura delle spiaggie

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Programmata per il 23 maggio la riapertura degli stabilimenti balneari in Emilia Romagna. Si torna in spiaggia quindi, ma con distanziamento sociale e una lunga lista di accorgimenti da seguire.

L’avvio della stagione balneare è stato anticipato di 2 giorni

Le linee guida previste per gli stabilimenti balneari hanno previsto tre punti fondamentali da rispettare: distanze di sicurezza, steward e pulizia.

DISTANZA DI SICUREZZA. I protocolli prevedono una superficie minima a ombrellone di 12 metri quadrati. In pratica almeno 3 o 4 metri tra paletti degli ombrelloni e file. Tra le attrezzature di spiaggia ocme le sdraio o i lettini, dovrà esserci almeno un metro e mezzo di distanza.

STEWARD. In spiaggi saranno presenti degli steward appositamente formati e incaricati di accompagnare gli ospiti all’ombrellone o al lettino. Per quanto riguarda i pasti, questi saranno consegnati sotto l’ombrellone o consumati nelle aree di ristorazione che consentono il rispetto del distanziamento sociale.

PULIZIA. I servizi igienici, le docce e le cabine dovranno essere pulitee disinfettate ad ogni cambio di clientela e alla fine di ogni giornata.

Nelle spiagge libere, i Comuni potranno disporre l’ingresso contingentato.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy