GdS - Ibra atteso nel fine settimana, poi quarantena forzata

GdS – Ibra atteso nel fine settimana, poi quarantena forzata

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Con l’inizio della Fase 2, in Italia molte squadre hanno ripreso ad allenarsi (individualmente) sui campi da calcio e le squadre di Serie A stanno richiamando tutti i giocatori tornati all’estero per riprendere al meglio in vista della possibile ripresa del campionato. Il Milan si è già messo avanti e all’appello mancano soltanto due giocatori: Franck Kessié e Zlatan Ibrahimovic. Se l’ivoriano ha programmato il rientro ma fatica a trovare un aereo per tornare a Milano, ecco che anche Ibra è vicino a tornare. Senza fretta.

Il campione svedese non ha ancora scelto una data precisa per tornare in Italia, e come riporta la Gazzetta dello Sport, per ora il Milan non gli sta facendo pressioni. Meglio così, visto che in Svezia Ibra ha accesso agli allenamenti della squadra di cui è co-proprietario, l’Hammarby, che gli permette di rimanere in forma e non perdere confidenza col terreno di gioco. La situazione in Svezia gli fa vivere una vita quasi normale, ma presto ritornerà. Potrebbe essere una questione di giorni, molto probabilmente questo fine settimana: le regole però sono uguali per tutti: appena tornerà, lo svedese dovrà stare 14 giorni in quarantena, poi potrà tornare sui campi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy