Milan, Begovic: "Ci piacerebbe terminare la stagione. Milan-Genoa? Noi svantaggiati"

Milan, Begovic: “Ci piacerebbe terminare la stagione. Milan-Genoa? Noi svantaggiati”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Asmir Begovic è stato intervistato dal Times. Il portiere bosniaco ha parlato dell’emergenza Coronavirus e di come ha affrontato la quarantena:

Milano è una città orgogliosa. Dal giorno in cui sono arrivato, ho potuto vedere quanto è unita la comunità. Anche noi, come giocatori del Milan, ne facciamo parte. Si tratta di rimettere in piedi l’intero paese, passo dopo passo. Ci hanno detto di tornare qui il 20 aprile per fare i 14 giorni di quarantena. La città è morta, è tutto chiuso e tutto quello che puoi fare è andare al supermercato. Non ho avuto contatti con nessuno. Sono rimasto confinato nel mio appartamento negli ultimi 12 giorni. Ci piacerebbe provare a finire la stagione se è possibile farlo in un ambiente sano e sicuro“.

Su Milan-Genoa:

Per noi è stato uno svantaggio perché di solito abbiamo alle spalle 70’000 persone. Noi beneficiamo molto dal supporto dei nostri tifosi. Ci eravamo allenati nello stadio senza tifosi giocando una partitella tra di noi, ma non è mai come una partita vera“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy