Ciciliano, membro del cts a Marte Sport Live: “I calciatori non possono sottrarsi alla quarantena”

Ciciliano, membro del cts a Marte Sport Live: “I calciatori non possono sottrarsi alla quarantena”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il membro del cts Fabio Ciciliano ai microfoni di Marte Sport Live ha fatto il punto sulla possibilità dei giocatori di sottrarsi alla quarantena forzata di 14 giorni: “La quarantena è un provvedimento di natura sanitaria cui i calciatori non possono sottrarsiRidurre la quarantena a sette giorni, aumenta il pericolo di portare in giro nuove persone positive vanificando gli sforzi fatti in questi mesi. Cambiare la regola? Il primo problema è di ordine strettamente scientifico: la quarantena deve essere almeno di 14 giorni“.

Poi continua: “Inoltre c’è un problema di norma: l’ultimo decreto impone agli ultimi soggetti positivi una quarantena di 14 giorni obbligatoria e impone 14 giorni di isolamento fiduciario ai contatti stretti in base all’indagine epidemiologica. E chi non osserva questi provvedimenti, è perseguibile penalmente. La responsabilità diretta è del medico sociale per quanto riguarda i calciatori”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy