Il possibile esordio di Colombo: tra speranza ed (eccessiva) impazienza del tifo milanista, che cosa aspettarsi?

Il possibile esordio di Colombo: tra speranza ed (eccessiva) impazienza del tifo milanista, che cosa aspettarsi?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La voce si era sparsa nelle scorse settimane e ultimamente sembra trovare conferme: Lorenzo Colombo potrebbe davvero esordire col Milan. L’attaccante classe 2002, al momento sarebbe l’unica alternativa nel ruolo delle punte, vista la mancanza di Ibrahimovic e le caratteristiche poco consone di Rebic e Leao. Ma cosa bisogna aspettarsi dal giovane attaccante rossonero?

Colombo ha vissuto momenti difficili nel corso di questa stagione, dovuti a degli infortuni che non gli hanno permesso di giocare con regolarità. Ma alla punta rossonera sono bastate solamente sei partite per diventare capocannoniere della squadra con nove reti. Questo significa che il ragazzo ha la pelle dura e non si ferma davanti a nulla. Ma al di là delle statistiche che possono impressionare o meno, Colombo ha fatto appassionare gli spettatori grazie alla sua verve, la sua caparbietà e soprattutto la sua costanza di rendimento. A parole non è facile da spiegare, ma servirebbe vederlo in campo per rendersi conto del cuore, della passione e della qualità di questo ragazzo.

Detto questo, però, è bene sottolineare che Colombo deve maturare tanto sotto determinati aspetti, dal momento che è ancora molto giovane e inesperto. Questo significa che il ragazzo deve crescere con serenità e senza alcun tipo di pressione futile, dettata dalla nostalgia del grande attaccante che da anni trafigge i cuori distrutti dei tifosi rossoneri. Chi si aspetta il nuovo Van Basten a priori, dunque, è pregato di rivedere le proprie aspettative, onde evitare critiche eccessive ad un ragazzo che si affaccerebbe per la prima volta nella realtà professionistica. Questo discorso, ovviamente, vale per qualsiasi giocatore che avrà il privilegio di esordire con la maglia del Milan.

La piazza milanista è molto esigente, ultimamente lo è stata anche con i giovani. Ma bisognare ricordare che il settore giovanile del Milan, negli ultimi anni, ha sfornato molti giocatori validi che ad oggi giocano in Serie A e nelle varie nazionali. Pazienza e fiducia sono le parole da tenere a mente. In vista di un campionato che vedrà le squadre impegnate ogni tre giorni, Lorenzo Colombo potrebbe tornare utile e chissà, conoscendo il suo amore per il gol, potrebbe regalare anche qualche piccola soddisfazione al popolo rossonero.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy