Rapina a Castillejo, arrestati i due malviventi: in trasferta da Napoli

Rapina a Castillejo, arrestati i due malviventi: in trasferta da Napoli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Rapina a Castillejo, arrestati due napoletani. Come riportato da Repubblica, sono stati fermati i due malviventi che nei giorni scorsi avevano rubato l’orologio dell’attuale giocatore del Milan, Samu Castillejo.

Avevano raggiunto Milano durante il lockdown i due rapinatori professionisti, Gioacchino Esposito, di anni 31 e Giovanni Nasti, di anni 42, i quali sono stati fermati ad Arezzo nell’area di servizio Bettolle dell’autostrada A1.

Gli agenti della squadra mobile di Milano, contestualmente al fermo operato dai colleghi toscani, hanno perquisito la casa di un’amica di uno dei due rapinatori, a Brugherio, dove non sono state rinvenute le armi utilizzate per la rapina e gli indumenti dei due.

La donna, ha anche ammesso di aver gettato gli abiti usati in un cassonetto per la raccolta degli indumenti usati; ora è accusata di favoreggiamento

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy