Marchetti: "Non ha senso per la Red Bull trattenere Rangnick, quindi il problema in qualche modo si risolverà"

Marchetti: “Non ha senso per la Red Bull trattenere Rangnick, quindi il problema in qualche modo si risolverà”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Luca Marchetti ha parlato di Ralf Rangnick, in particolare della richiesta, da parte di Red Bull, di un pagamento di 7-8 milioni di euro per liberare l’allenatore tedesco

La Red Bull necessita di un pagamento di 7-8 milioni di euro per liberare formalmente Rangnick e renderlo libero di firmare con il Milan. Noi stiamo raccontando da un po’ di tempo. Il Milan, di fatto, ha scelto Rangnick già quando ha esonerato Giampaolo. La prima stretta di mano è arrivata a dicembre. Questo ostacolo economico non è un problema che riguarda il Milan, ma che riguarda Rangnick e la sua attuale proprietà. Le trattative ci insegnano che i problemi economici si risolvono sempre, in qualche modo. Non si risolvono quelli per questione di principio. Non ha senso per la Red Bull trattenere Rangnick, quindi il problema in qualche modo si risolverà“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy