Pioli in conferenza: "Contro la Juve dovremo essere perfetti. Speriamo di recuperare Calhanoglu"

Pioli in conferenza: “Contro la Juve dovremo essere perfetti. Speriamo di recuperare Calhanoglu”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si è da poco conclusa la conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia del big match tra Milan e Juventus. Ecco le dichiarazioni del tecnico rossonero:

Sulla sfida contro la Juventus:Gli impegni ravvicinati portano via energia, ma gli stimoli e le motivazioni ci porteranno a superare le difficoltà. Domani dovremo essere bravi in tutto: giocheremo contro i migliori, che da anni affermano la propria supremazia

Sul momento del Milan:Stiamo riuscendo a mettere in campo tutto quello che prepariamo durante la settimana e non sempre ci siamo riusciti con questa continuità in passato. So di avere una squadra di qualità, degli ottimi giocatori e professionisti. Abbiamo accorciato in classifica, ma non siamo ancora soddisfatti, dobbiamo continuare così

Su Calhanoglu:Come sta Hakan? Oggi vedremo, gli allenamenti di oggi e domani saranno decisivi. Si era contratto il polpaccio, dovuto ad un trauma. Mi auguro che possa essere disponibile

Su Ibrahimovic:La condizione di Zlatan non può che migliorare attraverso le partite, saranno le partite a dirmi se il suo minutaggio può salire, cosa che mi auguro. E’ il giocatore più forte che abbia mai allenato dal punto di vista mentale e della presenza in campo. Lo avvertono sia i suoi avversari che i suoi compagni

Su Theo Hernandez:Che Theo sia un giocatore più portato alla fase offensiva è evidente. Il fatto che stia lavorando con continuità e attenzione in fase difensiva, significa che ha capito che può diventare uno dei terzini più forti del mondo se lavora sull’aspetto difensivo. Dovrà essere molto attento domani sera

Su Rebic:Che possa giocare dall’inizio o subentrare ancora lo vedremo domani, però questo atteggiamento è importante. Abbiamo tutti l’obiettivo di dare il massimo fino alla fine, e l’atteggiamento di Ante deve essere da esempio per tutta la squadra

Sul suo futuro:Io a fine campionato voglio solamente la soddisfazione di aver dato il massimo insieme ai miei giocatori in un club così importante. In questo momento non penso al 3 agosto. Per lo sforzo che abbiamo fatto tutti insieme, meritiamo di finire bene il campionato. Poi quelle che saranno le decisioni sul futuro le vedremo più avanti“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy