Ceferin: "Il FFP non basta più, così sparisce la concorrenza"

Ceferin: “Il FFP non basta più, così sparisce la concorrenza”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervistato dalla agenzia britannica Reuters, il presidente della UEFA Aleksander Ceferin ha così parlato circa il Financial Fair Play. Ecco le sue parole:

“Dal momento che distribuiamo quasi il 90% di tutti i soldi alle federazioni e ai club nazionali, mi piacerebbe avere ancora più entrate perché è un bene per lo sviluppo del calcio. Dovete sapere che senza la distribuzione dei fondi da parte della UEFA, su 55 federazioni nazionali quasi 50 sarebbero in bancarotta e quindi i bambini non potrebbero giocare in quei paesi. Quindi per noi è molto importante consentire gli investimenti, ma nel rispetto del regolamento e tenendo presente il fair play finanziario e l’equilibrio competitivo. Il FFP non basta più, dobbiamo fare qualcosa per fare in modo che, se spendi troppo, secondo le nostre regole devi restituire qualcosa agli altri. Perché l’equilibrio competitivo è così importante? Perché altrimenti la concorrenza non è più interessante, diventa noiosa e non vogliamo che ciò accada”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy