Conferenza delle regioni, via alla riapertura del 25% dello stadio con mascherina e controllo della temperatura.

Conferenza delle regioni, via alla riapertura del 25% dello stadio con mascherina e controllo della temperatura.

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Quest’oggi si è riunita la conferenza delle regioni con il tema caldo della riapertura degli stadi.

Oggi abbiamo elaborato e approvato un documento di proposta al Governo per l’adozione di linee guida per la partecipazione del pubblico agli eventi ed alle competizioni sportive ed uno per la ripresa degli sport di contatto“. Così annuncia Giovanni Toti, vicepresidente della Conferenza delle Regioni. “La nostra proposta in sintesi prevede la partecipazione di spettatori muniti di mascherine“. Obbligatoria sarà verificare che a tali spettari “sia stata misurata la temperatura in ingresso, esclusivamente in posti a sedere assegnati personalmente, distanziati e nei limiti massimi del 25% della capienza dell’impianto“. “Si tratta di testi che rappresentano un importante contributo per la ripresa delle diverse attività sportive. Il mondo dello sport ha sofferto, come altri settori, di un fermo prolungato dovuto alla gestione della pandemia. Ora – aggiunge per concludere– occorre riattivare l’intero settore sportivo, puntando su una presenza limitata di pubblico e sul massimo livello di prevenzione“.

Un grande passo per lo sport italiano che passa dai 1000 spettatori avuti nell’ultima giornata di campionato al 25% della capienza dello stadio. Un grande passo che porta i tifosi sempre più vicini alla propria squadra in questa fase di “convivenza” con il Covid-19.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy