MTV - Pioli: "Soddisfatto della squadra. Tonali e Diaz si devono adattare. Adesso testa al Bologna"

MTV – Pioli: “Soddisfatto della squadra. Tonali e Diaz si devono adattare. Adesso testa al Bologna”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al termine del match tra Shamrock Rovers e Milan Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Milan TV. Ecco le sue parole:

La soddisfazione per il passaggio del turno: “Sono soddisfatto, non era facile. La prima partita ufficiale porta insidie. I nostri avversari stavano meglio di noi ma abbiamo giocato con la giusta lucidità, anche se magari nel primo tempo potevamo giocare di più in verticale. È stata una partita positiva”.

Sull’atteggiamento giusto: “Per loro poteva essere la partita della vita ma poteva esserlo anche per noi, l’approccio è stato giusto per non vanificare quanto fatto l’anno scorso. Mi è piaciuta la voglia di stare in campo, di essere squadra. Sono molto soddisfatto, la partita era molto insidiosa e l’abbiamo affrontata bene”.

Su Tonali e Diaz: “Stanno bene, sono con noi solo da poco tempo. Hanno bisogno di adattamento, sono ragazzi seri e intelligenti. Un po’ di minutaggio gli serve soprattutto per le prossime partite perché ci auguriamo di giocare spesso, ogni tre giorni”.

Sulla giusta partenza: “La vittoria è il nostro obiettivo, ci siamo riusciti giocando un buon calcio. Non siamo stati fortunati nel sorteggio, oggi abbiamo giocato contro una squadra forte. La prossima sarà ancora più forte, dovremo mettere sul campo un’altra prestazione di alto livello. Ora concentrati per recuperare le forze, dobbiamo essere bravi a gestirle. Dobbiamo sentirci privilegiati ad essere sotto pressione, ora recuperiamo e testa al campionato, alla partita contro il Bologna”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy