SM LIVE - Pioli: "Bisogna sapere gestire le prestazioni, vuol dire che siamo tornati grandi"

SM LIVE – Pioli: “Bisogna sapere gestire le prestazioni, vuol dire che siamo tornati grandi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Buon pomeriggio cari lettori di SpazioMilan.it, siamo pronti a seguire insieme la conferenza stampa di Stefano Pioli in vista del match contro il Rio Ave.

Sulla motivazione per la partita secca: “La squadra deve essere pronta e saper approcciare le partite, i preliminari ci hanno ben allenati, dobbiamo avere consapevolezza delle nostre qualità, ma anche rispettare i nostri avversari”

Sull’occasione di crescita: “Questa partita deve essere un’opportunità per noi, portando rispetto ad un avversario che ha dimostrato di avere dei valori, dovremo fare una grande prestazione”

Sul Rio Ave: “Attraverso il fraseggio vuole cercare di comandare la partita, noi dobbiamo essere compatti e aggresivi e lucidi, dobbiamo cercare di fare pressione”

Sugli infortunati: “Romagnoli sta rientrando in gruppo, quando torneremo dal Portogallo potrà inziare ad allenarsi con noi, lo stesso per quanto riguarda Conti. Musacchio è in crescita, ma non so se sarà pronto dopo la sosta”

Sulla scelta tra Leao e Colombo: “Non ci sono solo Leao e Colombo per quella posizione, dipende da che caratteristiche ci servono per questa prestazione, sono felicissimo della disponibilità di Leao, ma si allena con noi da soli sei giorni”

Sull’importanza della partita: “Sicuramente pesa perchè stiamo cercando di vincere per portare a casa il primo obiettivo”

Su Kessiè come difensore e Tonali a centrocampo: “Spero di non dover usare Kessiè come centrale perchè sarebbe un ripiego”

Su Diaz: “Ha preso delle buone posizioni in campo, ha qualità, può determinare, ma può ancora migliorare. Lui è molto disponibile”

Sulle aspettative e le pressioni sulla squadra giovane: “Bisogna sapere gestire le prestazioni, vuol dire che siamo tornati grandi”

Su Paquetà: “Lo ringrazio perchè è stato un ottimo professionista, anche quando non è stato scelto. Gli faccio un grande in bocca al lupo e gli dico di credere nelle sue qualità”

Su Theo Hernandez: “Abbiamo le caratteristiche giuste per usare un terzino più alto o basso in base alla partita”

Su Diaz: “Lui è intelligente e sà occupare gli spazi, ama lavorare tra le linee poi non importa se centro destra o centro sinistra”

Su Kessiè come ‘presidente’: Io credo che la cosa più bella sia che il leader stia diventando il gruppo, poi ci sono personalità che stanno crescendo è una cosa positiva. Franck è sempre disponibile e pronto ad aiutare gli altri, questo è positivo e io lo apprezzo molto”

Sulla difesa: “La linea difensiva sta lavorando bene, ma tutta la squadra deve essere compatta nella fase difensiva, soprattutto domani”

Su l covid19: “Dobbiamo concentrarci gara dopo gara, sperando che questa emergenza possa finire al più presto. Ora ci affidiamo ai professionisti che ci hanno permesso di giocare in sicurezza”

Sull’importanza della gara di domani: “I preliminari non sono partite semplici, dobbiamo approcciarla bene, giocare da Milan”

Su Ibrahimovic: Ibra è dentro il gruppo in tutto e per tutto, anche in chat si stimolano. Il leader sta diventando il gruppo, ce la possiamo fare

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy