GdS - Cassano: "Ibra il migliore in serie A. Volevo restare al Milan"

GdS – Cassano: “Ibra il migliore in serie A. Volevo restare al Milan”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Antonio Cassano, in occasione del Derby della Madonnina, ha rilasciato una lunga intervista a Gazzetta dello Sport, in cui parla di Inter e Milan.

L’ex attaccante della nazionale (oltre che di Mlan ed Inter) comincia con un elogio a Pioli, tecnico del Milan: «Pioli meritava di restare: ha fatto un gran finale, si è qualificato ai gironi di Europa League con una squadra molto giovane. Rangnick? Cosa ha vinto? Niente… Stefano ha alle spalle una persona preparata come Maldini: serio e capace».

In seguito, Fantantonio parla di Ibrahimovic, considerato da lui uno degli attccanti migliori di sempre: «Zlatan è il miglior giocatore del campionato: lui è il Milan ma non so se basterà. Lukaku è giovane, bravo e forte, ma non c’è paragone. A 39 anni la forza fisica non basta, serve la qualità e Ibra ne ha tanta: dopo Ronaldo il Fenomeno e Van Basten c’è lui».

Per i rossoneri, Cassano ha anche un consiglio tattico per stasera: «Fossi Pioli schiererei il Milan col 4-2-3-1, per mettere in difficoltà l’Inter sulle fasce. Senza Rebic, punterei su Diaz e Saelemaekers».

In seguito, Antonio vive un momento nostalgico in maglia rossonera, in particolare il derby del 2 aprile 2011, che ha consegnato lo scudetto al Milan: «Milan-Inter 2-0, entro a 10 dalla fine al posto di Robinho, mi procuro un rigore, segno il 3-0 e in dieci minuti becco due gialli: ho fatto tutto io».

Concludendo, Cassano parla del suo addio al Milan e esprime gratitudine per i mesi in rossonero: «Ho dato di più al Milan. Ho vinto uno scudetto bellissimo e una Supercoppa Italiana. Devo la vita a questo club che mi ha strappato alla morte quando ho avuto il problema al cuore: Berlusconi e Galliani mi hanno trattato come un figlio. Con Galliani però in Cina ci litigai di brutto: chiedevo il rinnovo, lui rimandava il discorso, allora chiesi la cessione e andai all’Inter»

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy