GdS – Ibrahimovic è il play offensivo: come lo svedese cambia la squadra

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Zlatan Ibrahimovic è il campione che mancava al Milan. Lo svedese si è ripreso la squadra lo scorso gennaio e non sembra aver voglia di lasciarla andare: domani sera sarà ancora lui a guidare l’attacco contro la Roma.

La Gazzetta dello Sport sostiene che è il modo di giocare dello svedese ad aver cambiato il volto della squadra. Ibrahimovic infatti ha due qualità principali, quella di fungere da play offensivo arretrando e quella di essere praticamente letale sotto porta quando si spinge in area di rigore. E lo svedese non si è nascosto: per lui il Milan punta allo Scudetto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook