Sei qui: Home » News » Braida: “La parola Scudetto si può pronunciare. Ibra? Il limite per lui non esiste”

Braida: “La parola Scudetto si può pronunciare. Ibra? Il limite per lui non esiste”

Dopo la grande vittoria del Milan sul campo del Napoli, sono stati in tanti ad elogiare i rossoneri. Tra questi c’è anche Ariedo Braida, ex dirigente del Milan ora alla Cremonese, che a Gr Parlamento non ha risparmiato complimenti alla squadra e al suo fenomeno, Zlatan Ibrahimovic:

Ibra è un gigante, un fenomeno, dovrà continuare a giocare. Questi giocatori sono assoluti e sono quasi in estinzione. Averne come lui. Ne farà ancora di gol, sarà alla fine minimo 25 gol. A quanti gol può arrivare? Il limite per lui non esiste“.

LEGGI ANCHE:  Del Piero innamorato di Leao: "Mi auguro che riesca a farlo!"

E sul Milan: “Fare paragoni con altri Milan? Sta conquistando tutti, merita questo primo posto. Lo Scudetto è una parola che si può pronunciare, ha dimostrato di vincere e dimostrando grande personalità, ha vinto con merito, sta giocando molto bene, ha una grande forza sotto il profilo tecnico e fisico. Il Milan credo che debba partire da Donnarumma, portiere assoluto di grande qualità. Il Milan non può lasciarlo”.