ESCLUSIVA SM – Nocerino: “Il Milan è una squadra solida, i giocatori sappiano che maglia indossano. Sul match di domani…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Antonio Nocerino, ex centrocampista del Milan, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di SpazioMilan. Le sue parole:

Sulla partita di domani tra Napoli e Milan:

“Il Milan è una squadra molto solida, l’arrivo di Kjaer e di Ibrahimovic a gennaio ha alleggerito il lavoro di una squadra giovane. Adesso hanno trovato un modo di giocare, li vedo squadra. Dall’altro lato c’è Il Napoli che è molto forte, ha dei giocatori di grande livello.”

Sulla grande unione di gruppo che ha portato continuità:

“Penso che l’unione di squadra sia molto importante, spero che i giocatori abbiano capito che maglia indossino. Il Milan non è un passaggio, il Milan è il Milan e devi viverlo a 360°.”

Sulla società:

“La società ha grandi meriti, è riuscita a dare la continuità che è mancata negli ultimi anni, solo cosi sì ottengono i risultati. Conosco bene Massara, è un grandissimo dirigente e conoscitore di talenti. Maldini non lo scopro io, è stato il più grande difensore della storia, nessuno vede i giocatori come li vede lui. La presenza di Ibra è un valore aggiunto, ha aiutato vari giocatori e adesso si vedono i frutti.”

Se il Milan è da scudetto:

“Non so se il Milan sia da scudetto, siamo di fronte ad un campionato anomalo. Dovremmo aspettare un po’ di mesi per capire realmente cosa possa fare questa squadra, spero comunque che possano raggiungere i propri obiettivi. Il Milan deve fare di tutto per raggiungere la Champions , è la sua casa.”

Sul Napoli e Gattuso:

“Il Napoli è una squadra molto forte, la rosa è ampia e di altissima qualità, hanno una grande identità. Gattuso è sempre sul pezzo, è sempre attento al minimo dettaglio e i giocatori lo seguono. Sono sicuro che domani sarà una grandissima partita.”

Su Pirlo:

“La Juve è una grande squadra dotata di grandi campioni. Sorrido quando sento dire che un allenatore come Pirlo non può allenare perché non ha esperienza. Lui conosce il calcio molto bene, è stato un grandissimo giocatore e adesso allena una grande squadra. Chi lo ha scelto non è stupido. Preferisco un allenatore con competenza rispetto a uno che ha esperienza, quest’ultima l’acquisirà col tempo.”

Sulla candidata allo scudetto:

“Per la corsa scudetto vedo Inter, Juventus e Napoli favorite, sono un gradino sopra al Milan. Poi nel calcio tutto può succedere…”

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook