Milan ancora senza Ibra: le possibili soluzioni per le prossime gare

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Secondo stop forzato stagionale per Zlatan Ibrahimovic. Dopo il Covid, lo svedese ha riportato una lesione muscolare che lo terrà fuori ancora per qualche partita. Una tegola importante per il gruppo, dato che l’attaccante rossonero è il leader indiscusso dello spogliatoio e trascinatore assoluto in campo. Senza di lui, ora Pioli dovrà studiare nuovamente le possibili soluzioni.

LILLE E FIORENTINA – Le prossime due partite sono praticamente alle porte. I rossoneri devono fare i conti anche con l’assenza di Rafael Leao e da valutare anche la presenza di Saelemaekers. Pioli avrà dunque le scelte obbligate: Castillejo a destra, Calhanoglu al centro e Rebic in avanti. L’unico dubbio sarà sulla sinistra con Diaz che può essere lanciato sulla fascia o messo al posto del turco in posizione centrale; ma alla ribalta c’è anche Hauge: il norvegese, dopo la rete contro il Napoli, si candida fortemente ad una una maglia da titolare per le prossime gare.

TURNOVER SENZA ZLATAN – Dopo queste due sfide, il Milan continuerà a giocare ogni tre giorni ma il calendario sarà anche leggermente più agevole, soprattutto in Europa dove il diavolo affronterà il Celtic e lo Sparta Praga. In attesa delle valutazioni su Leao, dovrebbe tornare disponibile Saelemaekers che potrà alternarsi regolarmente a Castillejo sulla destra. Diaz potrà far rifiatare Calhanoglu, mentre a sinistra Hauge potrebbe ritagliarsi uno spazio tutto suo, oppure potrebbe essergli preferito come di consuetudine Rebic. Quest’ultima eventualità potrebbe coincidere con la titolarità di Lorenzo Colombo, che potrà giocarsi le proprie carte a disposizione per guidare l’attacco dei rossoneri.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook