L’arbitro Calvarese si dimette: il motivo

Secondo quanto riportato da Sky Sport, l’arbitro Gianpaolo Calvarese si è dimesso dall’Aia. Le ragioni che lo hanno spinto a prendere questa decisione sarebbero legate alla sua attività imprenditoriale. Il 45enne, infatti, possiede un’azienda in provincia di Teramo, che produce integratori sportivi derivati dall’apicoltura. Alla base della decisione l’impossibilità di allargare il mercato a club di serie A e B.

Rimarrà dunque Juventus-Inter (match vinto dai bianconeri per 3-2 con molte polemiche sul rigore concesso a Cuadrado allo scadere) l’ultima partita diretta dall’ormai ex arbitro della sezione di Teramo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy