Montolivo: “Pessina, Cristante e Locatelli? Il Milan non ha molte colpe”

Riccardo Montolivo, ex centrocampista del Milan da poco entrato nella squadra di opinionisti DAZN per la stagione 2021-2022, ha rilasciato un’intervista in esclusiva ai microfoni di Tuttosport oggi in edicola, toccando diversi punti, tra cui gli addii dal Milan di Matteo Pessina, Bryan Cristante e Manuel Locatelli.

SU LOCATELLI – “Io avrei fatto la stessa cosa. Lui al Milan non aveva la fiducia necessaria per emergere. Era diventato sacrificabile e quindi l’hanno venduto. Un male necessario per la sua maturazione, perché probabilmente al Milan non sarebbe diventato quello che Manuel è oggi. Il rammarico per il Milan è stato cautelarsi con qualche formula che poteva tenerlo legato ai rossoneri“.

SU PESSINA E CRISTANTE – “Emergere negli ultimi anni al Milan sarebbe stato difficile per chiunque. Eravamo una squadra in difficoltà. Non è giusto dare troppe colpe alla società Milan per aver venduto quei talenti perché in quel momento storico emergere era molto, molto difficile, se non impossibile“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy