Pioli: “Contro il Liverpool saremo più forti per un motivo”

Alla vigilia della partita decisiva contro il Liverpool, Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Milan TV. L’allenatore rossonero ha parlato della sfida che attende la sua squadra e della possibilità di qualificazione agli ottavi di Champions:

Affrontare certe sfide ti riempie di conoscenze, di emozioni, di atteggiamenti che devi avere in termine di preparazione, di attenzione. Quindi sicuramente tutte queste sfide di alto livello ci hanno fatto crescere in consapevolezza e ci hanno fatto capire come si preparano, vivono e interpretano certe partite”.

Pioli, Milan, Champions League

Abbiamo una sola possibilità, che è quello di fare il meglio possibile e cercare di battere una delle squadre più forti del mondo. Questo è il nostro obiettivo, la nostra motivazione, non c’è un’altra partita, non ci sarà un’altra occasione. Abbiamo voluto a tutti i costi questa situazione vincendo una gran partita a Madrid, abbiamo voluto a tutti i costi partecipare alla Champions e adesso siamo solamente concentrati su quello che chiaramente possiamo controllare, che è la nostra prestazione ed il risultato di domani sera”.

LEGGI ANCHE:  Nuove regole per la lista giocatori: la scelta della Lega

Su San Siro: Non saremo in 11 in campo domani sera ma saremo molti di più. L’abbiamo provato già al debutto in casa contro l’Atletico Madrid quando lo stadio era stupendo per partecipazione, sostegno per entusiasmo e sarà così anche domani. I nostri tifosi stanno dimostrando soprattutto di sostenerci, di crederci e di aiutarci soprattutto nei momenti difficili della partita. Questo è un bellissimo segnale, significa che vedono in noi gente che lotta, che vuole dare il massimo e il meglio. Il fatto di giocare in casa è sicuramente una situazione importante. Poi è vero che il cambio è sempre delle stesse dimensioni, è vero che siamo in 11 contro 11 ma è altrettanto vero che davanti ai nostri tifosi possiamo giocare ancora più forte”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy