Allegri: “Oggi era importante farlo per non far scappare il Milan. Un giocatore stasera è stato straordinario”

Massimiliano Allegri intervenuto ai microfoni di Dazn, ha analizzato così il match terminato 0-0 tra Milan e Juventus:

Sulla partita:

“Stasera è stata una bella partita. Venivamo da una serie di scontri diretti ed avevamo bisogno di finire il mese di gennaio nel migliore dei modi. Perdere stasera, e andare a meno dieci dal Milan sarebbe stato complicato. Negli ultimi venticinque metri ci è mancata qualità. Giusto il pari tra due buone squadre. Abbiamo incontrato un buon Milan, rimanere a questa distanza è importante. Ci sono ancora tante partite. Volevamo vincere ma non ci siamo riusciti”.

Sulla squadra:

“Bisogna lavorare. I giocatori sono cresciuti molto in autostima. Sono sicuro che crescerà la condizione di Paulo, che Morata troverà più gol e che Kean darà una grossa mano. Abbiamo recuperato molti punti, e visto l’inizio del campionato devo dire che sono contento di questa classifica”.

Sul risultato:

LEGGI ANCHE:  Totti: "A Maldini è successo per molti anni! Ibra? Così diventa difficile!"

“Stasera era una di quelle partite in cui poteva succedere di tutto. Abbiamo tenuto a 7 punti il Milan, e abbiamo tre bonus contro tre big da poter sfruttare per recuperare punti”.

Su Rugani:

“Ho trovato un giocatore che veniva da due anni senza giocare quasi mai. Stasera, indipendentemente da Giorgio, credo che Rugani abbia fatto una partita straordinaria. Sono molto felice per lui”.

Su Dybala:

“Dybala ha fatto una buona partita. Ha avuto problemi di gastroenterite come De Ligt, anche se lui meno grave. Purtroppo il campo lo ha penalizzato, così come ha penalizzato tutti gli altri giocatori tecnici”.