Gravina sul nuovo protocollo: avete sentito le sue parole?

È di oggi la notizia della bozza del nuovo protocollo Covid stilato dal Governo con Coni e Federazione Medico-Sportiva. Dalla quota di positività del 35% al “gruppo squadra” che contempla solo giocatori maggiorenni della Primavera. Queste a grandi linee le nuove discriminanti per consentire il proseguo della stagione sportiva.

In attesa dell’approvazione del Cts, passaggio fondamentale per far si che la bozza diventi una circolare del ministero della Salute, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha commentato con parole di soddisfazione per il lavoro svolto: È un risultato di cui siamo molto soddisfatti ed è il frutto dell’ottimo lavoro svolto con tutte le istituzioni, in particolare col Governo. Una collaborazione in cui da sempre si riconosce la nostra Federazione”.

E poi conclude: Il calcio ha bisogno di dialogo, di regole chiare e di responsabilità e il nuovo protocollo nasce su queste basi. Auspico che anche il Cts riconoscerà l’impegno e gli sforzi quotidiani del nostro movimento per la tutela della salute“.