Abbiati su Maignan: “C’è una cosa che mi colpisce di lui!”

L’ultimo portiere titolare ad aver vinto lo Scudetto con la maglia del Milan è stato Christian Abbiati. L’ex team manager rossonero ha parlato di quello che potrebbe diventare il prossimo estremo difensore a conquistare il Tricolore: Mike Maignan. Queste le sue parole a Sportweek:

Maignan Milan Abbiati

SULLA PRIMA IMPRESSIONE – “Sarò sincero non lo avevo mai visto giocare. Quando è arrivato sono andato a curiosare su YouTube ma dopo l’ho visto dal vivo contro la Juve e nel derby di ritorno“.

SULLE QUALITÀ – “Mi piace molto per la sua sicurezza e personalità che mostra non solo tra i pali ma in tutta l’area di rigore. Partecipa al gioco di squadra, raramente butta via il pallone e si muove in armonia con i difensori. Mi colpisce la sua grande agilità: i manifesti sono le parate su Cabral e Hernani. I suoi riflessi e i tempi di reazione ridottissimi, oltre che l’elasticità muscolare che gli permettono di aver sempre una buona posizione“.

LEGGI ANCHE:  Ancelotti Jr rivela il suo sogno: c'entra il Milan!

SUL CARATTERE – “A 26 anni, comunque, ha ancora margini di miglioramento. Perfetto per il Milan di Pioli. Dida e Ragno mi hanno detto che a Mike piace lavorare tanto, ha una mentalità da Milan“.