Sei qui: Home » News » Monza o Milan, per chi tiferà Berlusconi? La risposta lascia perplessi

Monza o Milan, per chi tiferà Berlusconi? La risposta lascia perplessi

Silvio Berlusconi, intervistato al Tg5, è tornato a parlare della promozione in Serie A del suo Monza, ottenuta ieri sul campo del Pisa nella finale dei paly-off di Serie B. Il patron dei brianzoli, inoltre, si è soffermato anche sulle future sfide contro il Milan. Queste le sue parole riportate dall’ANSA:

Berlusconi, Monza, Derby

“Il derby con il Milan in Serie A? Non saprò dove starà il cuore. Vedremo, sarà difficile e farò riflessioni profonde. È un sogno che sembrava impossibile soprattutto per i cittadini di Monza. Il Monza è stato fondato nel 1912 e in 110 anni non era mai andato in Serie A, mentre la provincia e la città stessa se lo meritavano. Nella provincia ci sono 870mila abitanti e oltre 74mila tra partite iva e imprese, è una provincia molto laboriosa e si merita di avere una squadra che bene la rappresenti nel massimo campionato”.

Poi continua:

LEGGI ANCHE:  Il Milan pensa già all'erede di Ibra: messo nel mirino il talento del Benfica!

“Vincere scudetto e Champions? L’ho detto ridendo, era una boutade. Al Milan ho vinto cinque Coppe campioni e otto scudetti, oggi sono ancora il presidente di club che ha vinto di più nella storia del calcio mondiale. Abbiamo vinto 29 trofei, dallo scudetto alla coppa del mondo“.