Sei qui: Home » Copertina » Il Milan riparte da Rebic: Pioli ritrova il suo prezioso jolly

Il Milan riparte da Rebic: Pioli ritrova il suo prezioso jolly

Il Milan cala il poker contro l’Udinese e porta a casa i primi 3 punti della stagione. Una gara iniziata in salito con il gol del solito Becao, sempre mattatore del Milan, ribaltata da Theo Hernandez e Rebic, pareggio a fine primo tempo di Masina e poi un Diavolo dilagante con di nuovo il croato e Brahim Diaz.

A sorprendere nella gara di ieri è stato soprattuto Ante Rebic, già tra i migliori nel pre campionato.
Il croato, se continuasse con la testa giusta in questa stagione, potrebbe davvero diventare un nuovo acquisto per Pioli, soprattutto a livello realizzativo: due i gol segnati a San Siro ieri, gli stessi realizzati nello scorso intero campionato.

LEGGI ANCHE:  Pioli suona la carica: "Abbiamo un obiettivo per questi 40 giorni"
Rebic Milan Pioli

Può quindi il croato essere l’uomo in più del Milan 2022/23? A Milanello non hanno mai sottovalutato l’impatto di Rebic, Pioli ne ha sempre ribadito l’importanza nella rosa anche nei momenti più difficili.

Rebic potrebbe rappresentare un jolly preziosissimo per il Milan di Pioli: può giocare come ieri da prima punta, ma anche da teorico trequartista dietro l’attaccante centrale oppure sull’esterno.

Un tipo di giocatore che il Milan non vedeva l’ora di ritrovare e che Pioli potrà utilizzare al meglio: la Serie A è avvisata.