Sei qui: Home » News » Ambrosini non ha dubbi: “Pioli come Ancelotti? C’è una differenza tra i due!”

Ambrosini non ha dubbi: “Pioli come Ancelotti? C’è una differenza tra i due!”

Intervenuto sulle frequenze di Radio 24 a “Tutti Convocati”, l’ex centrocampista del Milan Massimo Ambrosini ha parlato dell’uscita del film prodotto da Dazn “Stavamo bene insieme”. L’ex centrocampista rossonero, però, non ha perso occasione per parlare anche della situazione attuale della squadra guidata da Stefano Pioli. Queste le sue parole:

“Ogni gruppo di lavoro ha un obiettivo da raggiungere e noi eravamo davvero un gruppo speciale, eravamo una famiglia. Nonostante le nostre personalità fossero molto differenti tra loro, avevamo due aspetti in comune: grande etica del lavoro e grandi ambizioni. Fare cene per risolvere i problemi? Passavamo così tanto tempo insieme in ritiro che avevamo tutto il tempo del mondo per poter risolvere ogni tipo di problema. Solitamente quando veniva organizzata una cena era per festeggiare (ride, ndr)”.

Su Pioli:

LEGGI ANCHE:  Portogallo, Leao non ha dubbi: l'ha detto subito dopo il successo sul Ghana!
Ambrosini, Pioli, Ancelotti

“Pioli mi sembra una persona un po’ meno pacata di Ancelotti anche esternamente. Carlo centellinava i momenti focosi ed erano spesso interni, mai esterni. Stefano, invece, per come vive la partita, tende sempre ad alzare l’asticella in maniera forte. Inoltre, a differenza di Carlo che aveva a che fare con grandi campioni, bisogna dare atto a Pioli di essere riuscito a dare grande consapevolezza ad un gruppo molto giovane”.