Sei qui: Home » News » Salisburgo-Milan, un solo cambio rispetto al derby: la decisione di Pioli

Salisburgo-Milan, un solo cambio rispetto al derby: la decisione di Pioli

Tutto pronto alla Red Bull Arena per ospitare, oggi alle 21, il Milan di Stefano Pioli, in cerca di un risultato utile per cominciare al meglio la seconda stagione di fila in Champions League.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, gli 11 di Pioli resteranno immacolati dal derby di Milano: tutti tranne uno. Il ballottaggio Messias-Saelemaekers, infatti, questa volta ha un nuovo vincitore. Dopo la fiducia data al brasiliano al derby, quest’oggi il compito di ripagare la fiducia del mister toccherà al belga.

Salisburgo Milan Formazioni

Nessuno stravolgimento di formazione, dunque, tranne che per la panchina. Il Milan di Pioli scenderà così in campo contro il Salisburgo:

LEGGI ANCHE:  Il giornalista non ha dubbi: "A Leao manca la continuità"

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud. Panchina: Mirante, Jungdal, Dest, Kjaer, Gabbia, Ballo-Touré, Pobega, Diaz, Origi.

Per il Salisburgo di Jaissle:

SALISBURGO (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet, Wöber, Ulmeb; Capaldo, Seiwald, Kjaergaard; Kameri; Okafor, Fernando. Panchina: Manti, Pavlovic, Bernardo, Gourna-Douath, Diarra, Bernerde, Adamu, Simic, Sesko.

Dopo le formazioni, delle piccole chicche statistiche sul match. Nella scorsa edizione di Champions League, il Salisburgo ne è uscito imbattuto in casa nei tre incontri disputati tra le mura amiche. Mentre 11 dei 12 gol segnati da Olivier Giroud in Champions sono stati siglati in trasferta.

Edoardo Crico