Sei qui: Home » News » Pobega rivela: “Gattuso uomo straordinario. Quando entro a San Siro mi succede sempre!”

Pobega rivela: “Gattuso uomo straordinario. Quando entro a San Siro mi succede sempre!”

Intervistato a Il Foglio, Tommaso Pobega ha raccontato alcuni retroscena della sua crescita, soffermandosi sulle persone che sono state fondamentali per renderlo il calciatore che conosciamo oggi.

Tra questi una nota dedicata a Rino Gattuso, che come dice il centrocampista rossonero lo ha “sempre trattato da uomo, fin dal primo giorno”.

Poi un elogio ai tifosi e a San Siro, capaci di rendere il tutto ancora più speciale. Infine un parere su Maignan, paragonato ad un personaggio dell’NBA.

Pobega Milan

Queste le sue dichiarazioni:

SU GATTUSO:Gattuso è stato straordinario per la mia crescita. Fin dal primo giorno mi ha trattato da uomo. C’era molta responsabilità e stava a noi dimostrare maturità e diligenza. Quando si incazzava per qualcosa era spaventoso. Nessuno parlava più dopo le sue grida, silenzio totale”.

SU SAN SIRO: “Quando entro a San Siro ho sempre i brividi. Nello spogliatoio si sentono i tifosi gridare i nostri nomi in tutto lo stadio”.

SUL NUOVO STADIO: “È giusto che avvenga un’evoluzione, guardiamo avanti. L’obiettivo è il nuovo stadio. Non vedo l’ora di vincere nella nuova casa del Milan, vicino alla nostra gente, per scrivere pagine importanti di questa società”.

SU MAIGNAN: “Sono rimasto impressionato dalle potenzialità di Maignan, dà una sicurezza fondamentale al reparto. Sono in pochi come lui, sembra un tipo da Nba”