Situazione sconvolgente al Mondiale: telecronista licenziato nell’intervallo

I mondiali in Qatar stanno facendo e, continueranno, a far parlare di loro, per fortuna gran parte delle chiacchiere extra calcio sono state sostituite in pochissimo tempo da quelle prettamente sportive grazie anche ai numerosi risultati inaspettati.

Sicuramente farà parlare molto quanto accaduto in Turchia con il telecronista di una Tv statale, Alper Bakircigil, che si è ritrovato senza lavoro all’intervallo della sfida che ha visto contrapposti Marocco e Canada.

Il fatto causante è stato l’aver nominato in telecronaca l’ex attaccante di Inter e Torino Hakan Sukur.

Telecronista Turchia Marocco

Andiamo con ordine.

Hackim Ziyech, obiettivo di mercato del Milan, ha segnato il primo gol per il Marocco battendo il “record di velocità” dell‘ex attaccante turco, e per far notare ciò ai telespettatori il telecronista ha fatto riferimento anche all’ex punta turca e questo non ha fatto sicuramente piacere al presidente Erdogan.

LEGGI ANCHE:  Pioli può sorridere, pronto a tornare per Milan-Tottenham!

Questo perché il centravanti è un oppositore dichiarato del presidente che ha vietato qualsiasi riferimento al suo nome e proprio per essersi riferito a lui il telecronista ha perso il posto.

Il telecronista licenziato è stato sostituito all’intervallo da un collega e ha voluto commentare così l’accaduto:

Sono stato fatto fuori dalla TRT dopo averci lavorato con orgoglio per tanti anni. La separazione fa parte dell’amore. Spero di rivedervi presto“.

Andrea Mariotti

Sei qui: Home » News » Situazione sconvolgente al Mondiale: telecronista licenziato nell’intervallo