Milan Primavera, sconfitta anche con la Juventus: la classifica ora fa davvero paura

Il Milan e la Juventus sono due squadre in piena crisi. La Juventus è stata travolta dalla sentenza che l’ha condannata a 15 punti di penalizzazione a causa dell’indagine sulle plusvalenze.

Il Milan, dal canto suo, ha collezionato l’ennesima umiliazione perdento per 2-5 contro il Sassuolo davanti ai propri tifosi.

Oggi pomeriggio però si sfidavano le squadre Primavera delle due compagini. Le due squadre sono allenate da due vecchie glorie delle rispettive squadre. Ignazio Abate guida i giovani rossoneri mentre Paolo Montero siede sulla panchina della Juventus.

Milan Juventus Primavera

Le due squadre si sono affrontate al Puma House of Football – Centro Sportivo Vismara, il terreno casalingo dei rossoneri.

Nelle prime battute la Juventus sembrava dominare. I bianconeri infatti hanno punito il Milan per due volte nei primi 10 minuti con i gol di Yldiz e Turco.

La risposta rossonera è arrivata al 13′ con la rete di Diego Sia che ha dimezzato lo svantaggio. Da quel momento in poi le squadre si sono affrontate a viso aperto con occasioni che non sono mancate da entrambe le parti.

La Juventus batte il Milan Primavera di Abate, ora la classifica si complica

Al minuto 77 però è arrivata la zampata di Mancini che, con una rete nata dagli sviluppi di un calcio d’angolo che sembrava dovesse chiudere definitivamente il match. A due minuti dalla fine invece è arrivato il secondo gol del Milan siglato da El Hilali.

Nei minuti di recupero la formazione di Montero però non si è scomposta e Mancini ha firmato la doppietta su assist di Yldiz per il definitivo 2-4.

Francesco Buffa