Napoli: Cavani super, difesa discontinua

La partita contro il Napoli, per il Milan, rappresenta l’esame di maturità. Gli uomini di Allegri sono chiamati a dimostrare di essere una squadra in grado di prendere parte alla prossima edizione della Champions League, battendo un avversario di valore e più avanti in classifica di quattro punti. Serve allora una grande prova. Mazzarri dispone i partenopei con un … Leggi tutto

Parma: fasce e Belfodil ok, mediana e difesa da rivedere

L’incontro di stasera si preannuncia ostico. Il Parma, decimo in campionato, è in grado di metterci in difficoltà. Stiamo parlando di una squadra che fa dell’intensità e del dinamismo le proprie armi migliori. Donadoni può contare su un attacco formato da Biabiany e Sansone, esterni in possesso di velocità supersonica, inclinazione al dribbling, intraprendenza e spirito di sacrificio, e … Leggi tutto

Samp: Obiang promette bene, Delio Rossi non convince

Per affrontare la Sampdoria, non avrebbe potuto esserci momento peggiore. I liguri, reduci dalla vittoria esterna contro la Juventus, hanno il morale a mille. In occasione dell’incontro di domenica scorsa, oltretutto, Icardi è riuscito a mettere in luce il proprio potenziale e a dimostrare di essere una promessa. Ma non finisce qui. La Doria può contare … Leggi tutto

Juve: superiorità fisico-atletica e motivazioni. Ma segnando meno di quanto possa…

In occasione dell’incontro di stasera, valido per l’accesso alla semifinale di Coppa Italia, assisteremo a una Juve carica a mille e vogliosa di cancellare l’incidente di percorso in cui è incappata contro la Sampdoria. Gli uomini di Conte, davanti al loro pubblico, daranno il massimo. Onoreranno la competizione al meglio, tenteranno di dominarci dal primo all’ultimo minuto e … Leggi tutto

Ancora a secco, il Pazzo estraneo in campo. Per colpa di chi?

Pazzini ha toppato di nuovo. Contro lo Zenit San Pietroburgo, nonostante ci fossero tutte le premesse per far bene, non è riuscito a incidere. Eccezion fatta per un rigore negatogli in apertura, Giampaolo è stato controllato con tranquillità da Bruno Alves, dimostrando di non sapere fare salire la squadra e creare spazi per gli inserimenti … Leggi tutto

Abate e Constant, raggi di sole sulle fasce

Tra le sorprese del successo di ieri pomeriggio, figurano le prestazioni dei terzini, Ignazio Abate e Kevin Constant. I due, per interpretare con successo il 4-2-3-1, erano chiamati a una prova di sostanza: avrebbero dovuto garantire equilibrio e solidità, dedicandosi in prevalenza alla fase di copertura e spingendo con parsimonia, ma con decisione e cognizione di causa. E così … Leggi tutto

Allarme rosso anche sulle fasce

Il tracollo di ieri sera all’Olimpico contro la Lazio, al di là della prestazione generale della squadra, vede come punto nevralgico della questione la fragilità di una retroguardia difensiva appannata e deconcentrata, soprattutto dei terzini. Abate e Antonini sembrano lontani da quelli apprezzati nella stagione dell’ultimo scudetto ed oltre a non garantire il giusto apporto … Leggi tutto

Parma: corsa e grinta. Ma sul lungo andare…

Il Parma, per metterci in difficoltà, scenderà in campo con aggressività e determinazione. La metterà sull’intensità, cercando di chiudersi e fare densità in mezzo al campo, per poi ripartire con dinamismo. Non si sbilancerà con facilità, specie durante le prime battute di gara, ma preferirà aspettarci e colpirci con azioni di rimessa. Dispone di elementi che dispongono abilità … Leggi tutto

Pazzo dall’inizio. Esploderemo per lui?

Bologna-Milan costituisce l’esordio dal primo minuto, con la maglia del Diavolo, di Pazzini. Già, dopo essere stato schierato durante la ripresa dell’incontro di domenica, Giampaolo è stato scelto da Allegri per fare coppia con El Shaarawy e Boateng sin dall’inizio. Si spera che i risultati, rispetto a sei giorni fa, siano migliori. Le premesse per andare in … Leggi tutto

Lavagna tattica: il Genoa di De Canio

Il Genoa è in crisi. Coinvolto nella lotta per non retrocedere, davanti al Lecce di un solo punto, verrà a San Siro con il coltello tra i denti. I liguri, guidati dal neo allenatore Luigi De Canio, si schiereranno con un 4-4-2.  La metteranno sul piano dell’intensità e dell’aggressività. Punteranno sul gioco sulle fasce. Sulla destra, il terzino e l’esterno alto … Leggi tutto

Genoa: corsa e furore, riuscirà a non sbilanciarsi?

Il Genoa, guidato da Alberto Malesani, lotta per non retrocedere. Verrà a San Siro con il coltello tra i denti, sperando nei tre punti. Motivazione e aggressività saranno i loro dogmi. La metteranno sull’intensità e sul ritmo. Si schiereranno, salvo cambi last minute, con un 4-4-2. Punteranno sul gioco sulle fasce. Sulla destra, il terzino e l’esterno … Leggi tutto

Lavagna tattica: la Fiorentina di Rossi

Battere la Fiorentina sarà l’obiettivo di domani pomeriggio. Non ci sono alternative. Tre punti per rimanere in vetta. I viola si trovano in zona retrocessione, stanno attraversando un momento negativo. Bisogna distruggerli. Delio Rossi schiererà i suoi con un 4-4-2 standard. Necessitano di punti, non si chiuderanno. Proveranno a metterla sull’intensità e sul gioco sulle … Leggi tutto

Lavagna tattica: il Catania di Montella

Tappa al Massimino, domani pomeriggio, per il Milan. Continuare a forza tre, in Campionato, per vivere il match contro il Barça con meno ansia. Peccato che gli uomini di Montella non siano soliti fare da sparring partners. Sono già salvi e ambiscono all’Europa League. Hanno dimostrato di valere, specie se affrontati in casa. Si disporranno … Leggi tutto

Barça: Xavi e Messi fenomeni, ma aspettandoli…

Milan-Barcellona, andata dei Quarti di Finale di Champions League. Il giorno del giudizio, capitolo terzo. Andare avanti costituirebbe un’impresa titanica. Ma, una volta entrati nel G8 dell’Europa calcistica, bisogna ambire al massimo. Per forza. Gli uomini di Guardiola usano schierarsi con un 4-3-3. Modulo che, in determinate situazioni, si snoda in un 3-4-3. Così potrebbe essere … Leggi tutto

Lavagna tattica: il Parma di Donadoni

Tappa al Tardini, domani pomeriggio, per il Milan. Vincere per rafforzare la leadership. Occorreranno concentrazione e determinazione. Gli uomini di Donadoni si schiereranno con un 3-5-2. Correranno molto e cercheranno di fare densità in mezzo al campo. Partiranno coperti. Ma, con il passare dei minuti, tenderanno ad aprirsi. Questione di tempo. Per quanto concerne la fase offensiva, si affideranno … Leggi tutto

Preferenze privacy