Ancelotti sicuro: "Thiago non lascerà il Milan, Ibra non ci serve"

Ancelotti sicuro: “Thiago non lascerà il Milan, Ibra non ci serve”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo le smentite d’obbligo di Galliani (“Ibrahimovic e Thiago Silva rimangono al 99,9%”, ndr), ecco quelle ufficiali. Parola di Ancelotti, tecnico del PSG, che intervistato dal Corriere della Sera rassicura i tifosi rossoneri su Thiago Silva e Ibrahimovic: Non credo proprio che Thiago lascerà il Milan. La politica del Paris Saint Germain è quella di investire su giovani per costruire una squadra in cui innestare giocatori che per 4-5 anni diano un rendimento affidabile. Ibra non rientra in questi parametri.

Intanto Ancelotti, in vista di Euro 2012, è pronto a tifare Italia: “Nelle amichevoli prima un Europeo o un Mondiale, -riferendosi alla batosta subita dalla Russia per 3-0-, non mi pare che l’Italia abbia mai fatto sfracelli. Certo, la preoccupazione un po’ aumenta ma per gli italiani essere preoccupati è un vantaggio più che uno svantaggio. E’ una buona motivazione, non sarei così pessimista. Siamo un popolo che nelle difficoltà sa tirare fuori il meglio. E questa Nazionale, come il suo Milan, dipende sempre da Pirlo: “Non è un brutto dipendere. Sono giocatori come Pirlo, De Rossi, Marchisio che devono prendere in mano la situazione. Come Chiellini e Buffon, giocatori di personalità”.

“Comunque, -conclude il tecnico emiliano-, sempre Forza Italia. Un Carlo Ancelotti che, dopo aver provato un’esperienza in Inghilterra alla guida del Chelsea, la prossima stagione si ritroverà in Champions League all’assalto della Coppa dalle Grandi Orecchie con il suo -da gennaio- Paris Saint Germain. Come nove o cinque anni fa con il suo, unico e inimitabile, Milan. Buona fortuna Carletto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy