Il Brasile (senza Thiago) si arrende davanti ad un grande Messi

Il Brasile (senza Thiago) si arrende davanti ad un grande Messi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La partita infinita. Se ci sono Brasile e Argentina la certezza è quella di non annoiarsi, nemmeno in amichevole. Così, a Washington la tournée americana del Brasile Under 23 si chiude con un rocambolesco 4-3 che premia l’Argentina di uno straordinario Messi, l’uomo in grado di spostare l’equilibrio a favore dell’albiceleste.

Parte bene il Brasile che, con Thiago Silva ristabilito ma lasciato a riposo precauzionale e David Luiz acciaccato, affida la difesa all’interista Juan Jesus. Neymar è il più vivo, e proprio dai suoi piedi nasce il gol del vantaggio firmato Romulo, al 20′ del primo tempo. Sempre l’asse del Santos è protagonista, qualche minuto più tardi, di una bella azione, che però si conclude con un nulla di fatto. E’ la sveglia per l’Argentina, spettatrice fino a quel momento. Capitan Messi si infila tra la linea difensiva in maglia verdeoro e, senza paura, fredda Rafael per un 1-1 che è solo l’inizio dei giochi. Nemmeno il tempo di rifiatare che nuovamente Messi, su azione del tutto simile alla precedente, porta in vantaggio l’Argentina. Nel secondo tempo, i brasiliani rialzano la testa con Oscar, bravo a triangolare con Damiao, e a riportare la partita in parità.

Finita così? Nemmeno per sogno. Siamo al 75′ ed entra Pato, relegato nuovamente in panchina da Mano Menezes. Per lui nessun lampo, il contro sorpasso è invece opera di Hulk, straordinario nel coordinarsi dopo un’uscita avventata da parte del portiere argentino. La partita sul 3-2 è però accesissima. Fernandez di testa, su calcio d’angolo, fa 3-3, ma a chiudere, alla grande, è Messi con un tiro da fuori che si infila all’incrocio dei pali. Scintille finali tra Lavezzi e Marcelo, espulsi e rispediti entrambi negli spogliatoi. La partita infinita, appunto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy