Olimpiadi, anche sui social il silenzio è d'oro

Olimpiadi, anche sui social il silenzio è d’oro


Niente Facebook e Twitter. Da martedì 17 luglio inizia il silenzio olimpico e quindi anche i social network sono banditi agli atleti. Gli azzurri, come tutti gli sportivi che parteciperanno a Londra 2012, non potranno fornire informazioni personali sullo stato di forma o sulla preparazione in vista delle prove olimpiche. Gli appassionati seguiranno al massimo stati e post circa l’orario e le date delle gare. Insomma, roba arcinota e un po’ noiosa da leggere su un social. Ma tant’è.

Eppure, come ricorda ilVostro.it, De Coubertin, i Giochi Olimpici dovevano aiutare la vicinanza tra i popoli. Ma lo spirito olimpico evidentemente non tiene conto delle nuove frontiere tecnologiche. Ma non solo.

Agli atleti, infatti, è vietato dichiarare di aver mangiato qualcosa che non sia uscito dalle cucine di McDonald’s, sponsor dei Giochi. A qualcuno non va giù e magari trasgredirà. Per altri il silenzio è…oro!




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl