Bruxelles 2006: espulso Bonera, decise Kakà!

Bruxelles 2006: espulso Bonera, decise Kakà!


Martedì 17 ottobre 2006: il Milan di Carlo Ancelotti scende in campo a Bruxelles per il 3° turno del Girone H di Champions League. Seconda trasferta europea consecutiva, e per di più ancora nell’Europa continentale settentrionale (3 settimane prima infatti il Milan aveva ottenuto uno sciapo 0-0 a Lens contro il Lille). Il Milan giunge all’appuntamento con 4 punti, di cui 3 presi nel debutto contro l’Aek Atene finito 3-0.

Ora tocca all’ultimo avversario, l’Anderlecht, squadra tosta che sa sfruttare il fattore campo, nella fattispecie il piccolo stadio Vanden Stock, umido e caldissimo allo stesso tempo.

Il primo tempo è un sonnecchiare generale, con numerosi sbagli di Seedorf e Pirlo. L’Anderlecht è più in palla, ma non sa spaventare nonostante Tchite e Boussoufa. In chiusura di primo tempo finalmente due folate di Milan: Kakà per Inzaghi e Jankulovski per Oliveira impensieriscono non poco il portiere Zitka.

Ma la partita si infiamma subito ad inizio ripresa: al 2’ minuto Bonera allontana la palla, ritardando la rimessa laterale dei padroni di casa. Già ammonito, il difensore (provato in questa occasione come terzino) viene espulso.

Passano 10 minuti in cui i rossoneri dovrebbero avvertire lo shock. E invece Kakà si inventa una delle sue magie: servito da Seedorf, il brasiliano numero 22 impatta col destro e spedisce il pallone nel sette, senza se e senza ma. E soprattutto senza alcuna possibilità per Zitka.

E al 16’ Cafu rischia il 2-0. La reazione dell’Anderlecht in 11 contro 10 fatica ad arrivare, perché il Milan anche in 10 ha ottimi palleggiatori in grado di addormentare la partita, tanto più se in vantaggio.

Dalla mezz’ora in poi i ragazzi di Ancelotti ovviamente subiscono il fisiologico calo fisico. E l’Anderlhect trova spazi per sfondare. Ma non ha fatto i conti con Dida, che para su Tchite al 29’ e si oppone ad Ahmed Hassan al 42’. E neanche con la traversa, che salva il Milan al 42’ sulla punizione bellissima di Juhasz.

Finisce 0-1, il Milan si proietta in testa al gruppo H con 7 punti, seguito dal Lille con 5. L’Anderlecht battuto a casa sua in 11 contro 10 dà molto morale e fiducia per accapparrarsi i 3 punti anche tra 2 settimane a San Siro. E così sarà perché Milan-Anderlecht finirà 4-1.

E passando anche da Bruxelles il Milan scalò la vetta dell’Europa per la 7^ volta.

Domani il Milan torna al Vanden Stock, con 5 punti e tanta voglia di scalare di nuovo l’Europa. Le ambizioni sono sicuramente ridotte rispetto a 6 anni fa, ma oggi come allora passare il girone è fondamentale. Poiché significherebbe molti più soldi in cassa e -questo sì differisce dal 2006/2007- mezzo obiettivo di stagione già raggiunto.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl