Corsi e ricorsi storici: se sconfiggi il Barcellona, pareggi il derby?

Corsi e ricorsi storici: se sconfiggi il Barcellona, pareggi il derby?


Shevchenko-gol-derbyDopo la splendida vittoria di mercoledì sera in Champions League contro il Barcellona, la squadra rossonera è in febbrile attesa per la sfida di Domenica sera contro l’Inter. Non è una semplice sfida, ma è il derby di Milano. Una partita a sé, che va ben oltre la classifica di Serie A. Milano si divide in due, è più una questione d’orgoglio che una partita di campionato. Non c’entra nulla la posizione in classifica o le ambizioni finali, l’importante è vincere. Sempre e comunque. Quest’anno come finirà? Il Milan è in fase positiva, ha inanellato una serie di vittorie che gli hanno permesso di scalare diversi posti della classifica generale; l’Inter è in fase calante, gli ultimi risultati e l’andamento generale la penalizzano. E se il risultato fosse già scritto? Corsi e ricorsi storici?

Il 20 ottobre 2004, a San Siro, andò in scena una partita molto importante per il Milan. Nella fase a gironi della Champions League, Milan e Barcellona si affrontarono per i tre punti. Al 31’ del primo tempo, un preciso cross di Cafu pesca Andriy Shevchenko in area di rigore. L’ucraino supera con un colpo di testa il portiere catalano Valdes. 1-0 per il Milan e la pratica venne chiusa. Il 24 ottobre 2004, sempre a San Siro, andò in scena il derby di Milano: Milan – Inter 0-0. Da quell’anno nessun derby finì con un pareggio. Il 20 febbraio 2013, a San Siro, il Milan sconfigge inaspettatamente il Barcellona. Kevin Prince Boateng e Sulley Muntari piegano la difesa catalana e costringono Valdes a raccogliere il pallone in fondo alla rete per ben due volte. Il 24 febbraio 2013, Inter – Milan a San Siro. Cosa dobbiamo aspettarci? Un pareggio?

Per i rossoneri è importante fare bene, come detto in precedenza sarà sicuramente una sfida dura. Vincerà il migliore o la squadra che riuscirà ad approfittare delle disattenzioni dell’avversario. Il Milan ha nelle gambe 90’ intensi contro una delle squadre più forti d’Europa, mentre i “cugini” nerazzurri hanno un giorno in più di riposo. Se il Milan ha giocato contro il Barcellona, l’Inter ha giocato la gara di ritorno contro il CFR Cluj. Il passaggio del turno era già conquistato, quindi turnover praticamente scontato.

Nel 2004 la situazione era di gran lunga diversa, mentre il Milan era impegnato contro il Barcellona, l’Inter era di ritorno dalla Spagna, dopo una sfavillante e schiacciante vittoria per 5-1 contro il Valencia. In quell’edizione della Champions League, Milan e Inter s’incontrarono ai quarti. Il Milan passò il turno grazie ad una netta vittoria per 2-0 all’andata e 3-0 a tavolino nel ritorno. A tavolino perché i tifosi nerazzurri, sull’1-0 per i rossoneri, lanciarono un petardo contro il portiere del Milan Nelson Dida. L’edizione 2004/2005 della Champions League terminò con la disfatta del Milan ad Istanbul contro il Liverpool, 3-0 alla fine del primo tempo e 3-3 alla fine del secondo. Il Milan poi venne sconfitto ai rigori. In campionato il Milan arrivò secondo con 7 punti di vantaggio sull’Inter, terza in classifica. La Juventus vinse lo scudetto.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy